Five "sheerbroke" Panciotto Fifty Softshell Royal zwdvdTqYx

Ben lontani dall’emozionalità malinconica di Crazy Heart (2009) con alla regia sempre Scott Cooper, ci ritroviamo sbattuti in una vicenda famigliare (non saprei come altro definirla, n.d.a.) dove Christian Bale, aka Russell Baze e Casey Affleck aka Rodney Baze Jr. sono due fratelli: Russell è completamente centrato nella propria vita, mentre Rodney è alla ricerca di se stesso e di qualcosa che non sia la “classica vita” nell’acciaieria che ha dato lavoro al padre, prima, e al fratello, poi.
Ad accompagnare il personaggio di Russell Baze nel suo viaggio, oltre al fratello, ci sono: la splendida fidanzata Lena Warren (Zoe Saldana), il bastardissimo Curtis DeGroat (Woody Harrelson) e un infido ma non troppo John Petty (Willem Dafoe). Senza dimenticare Forest Whitaker nel ruolo dello sceriffo e Sam Shepard in quello dello Zio.
Five "sheerbroke" Panciotto Royal Softshell Fifty Panciotto "sheerbroke" Softshell Fifty Five Royal
Insomma un cast che promette faville ed effettivamente le fa.
Tutto il cast, infatti, non è solo “in parte” ma così Royal Panciotto Fifty "sheerbroke" Five Softshell assorto nel proprio personaggio da far dimenticare tutti i ruoli precedentemente interpretati. Devo dire che, nella versione originale fornita di sottotitoli, mi sono trovato spiazzato nel sentire uno slang così stretto e vero da lasciare stupefatti.
Un viaggio attraverso la caduta e la vendetta visto in modo atipico, iperrealista e denso di emozioni che, però, non è un film per tutti.
Sostenere i 116 minuti del film può sembrare un’impresa ma, mentre l’inquietudine sale, il tempo sembra scorrere più lentamente di quanto non lo faccia realmente, fino ad arrivare al respiro finale che abbiamo desiderato ma che, sfortunatamente, non è così Panciotto Softshell "sheerbroke" Five Fifty Royal liberatorio come lo avremmo pensato: forse perché la vendetta non soddisfa pienamente? Forse perché Cooper ci ha talmente calati nella storia da provare esattamente quello che prova il personaggio? Forse perché ci aspettavamo un film d’azione ed invece siamo di fronte ad un film emotivamente potente e coinvolgente ma senza il cliché hollywoodiano a fare da parafulmine al pensiero ed agli occhi?
Vi dirò una cosa: il film non si può dire brutto né si può dire bello. E’ un viaggio nell’abbrutimento dell’uomo, ma senza la follia esteriorizzata, senza una sceneggiatura sincopata e ritmata; e questo è un limite che lo rende inadatto al pubblico di bocca buona, al pubblico dell’intrattenimento tout court e che vuole risposte immediate. Io stesso, ho avuto bisogno di far decantare la storia prima di scriverne.
"sheerbroke" Softshell Panciotto Fifty Five Royal Da notare: Christian Bale perennemente a bocca aperta, da urlo.